Le 20 migliori performance vocali degli ultimi 20 anni

Che Film Vedere?
 

Le esibizioni vocali dei film erano una sorta di ripensamento, almeno per il pubblico. Molte persone hanno visto 'La Sirenetta', ma pochi potrebbero dirti il ​​nome dell'attrice che ha dato vita ad Ariel. (Il suo nome è Jodie Benson.)



È cambiato. Dreamworks e la crescente legione di imitatori Disney si resero conto che c'era un vero valore commerciale nel lanciare celebrità per i film d'animazione. (Vedi: Martin Scorsese come un pesce con grandi sopracciglia in 'Shark Tale.') E, mentre la tecnologia ha sviluppato una vita propria, il suono di una voce umana riconoscibile è cresciuto in modo particolarmente confortante.

In questi giorni, non è necessario chiamare nessuno per conversare con i nostri telefoni. Eppure, anche in un'epoca in cui i computer possono generare persone fotorealistiche, la voce completamente umana è ancora inimitabile. È sicuro dire che Siri non ha mai fatto piangere nessuno (a meno che non fosse una frustrazione), ma Scarlett Johansson stava spezzando il cuore come un'I.incarnata. in “; Her. ”; Vin Diesel ha solo bisogno di una sola parola per aprire le porte alla fine di 'The Iron Giant', 'rdquo; e lo stesso vale per Ben Burtt in “; WALL-E. ”;

Dato che l'umanità è diventata più difficile da trovare sullo schermo, grandi spettacoli vocali le hanno permesso di sbocciare nei luoghi più inaspettati. La tecnologia ha iniziato a parlare con noi e, grazie a questi cambiamenti, siamo stati più che felici di ascoltare. Continua a leggere per l'elenco di Indiewire delle migliori performance vocali degli ultimi 20 anni.

Joan Cusack nel ruolo di Jessie in 'Toy Story 2'


Casting Joan Cusack nei panni di una cowgirl ad alta energia nei sequel di 'Toy Story' potrebbe sembrare inizialmente fuori luogo, ma la sua interpretazione di Jessie, la controparte femminile di Woody, va ben oltre il solito cliché di cowgirl. Nuovi personaggi nei sequel possono spesso andare a sud, ma Cusack considera Jessie un'eroina capace, rivelando infine che è anche afflitta dallo stesso dubbio e dai problemi di abbandono affrontati dai suoi compagni giocattoli. Interpreta abilmente la personalità ottimista di Jessie e la profonda ferita che si nasconde sotto, introducendo un altro personaggio amato nell'universo Pixar. La voce di Cusack aggiunge anche un'altra dimensione inaspettata a Jessie - è stranamente divertente che questo rootin '' tootin ’; la cowgirl dovrebbe parlare con un accento di Chicago. - Kate Halliwell

Vin Diesel come gigante in 'The Iron Giant'


Diesel è stato in grado di dipingere un arazzo con una frase di tre parole in 'Guardiani della Galassia', ma aveva già dimostrato la sua buona fede come ladro di scene a vocabolario 15 anni prima. Il personaggio del titolo nel capolavoro di Brad Bird è sorprendentemente espressivo, ma è la consegna dei primi armeggi del Gigante con il linguaggio che vende l'umanità dietro di esso. Nonostante un design del suono accuratamente realizzato, Diesel è in grado di fare le sue letture monosillabiche ('Hrrrrrrock! Tchhreeeee!') Suona come l'equivalente vocale di oliare le articolazioni arrugginite del Tin Man. Il Gigante impara a conoscere l'umanità mentre pappagella la lezione di Hogarth secondo cui 'le anime non muoiono' e puoi sentire quell'anima strappata in due mentre cerca senza parole di spiegare che il danno che alla fine porta ai suoi amici più cari è qualcosa che è completamente fuori dal suo controllo . Euforia, perdita, meraviglia e rabbia, il tutto da un'esibizione che non avrebbe bisogno di sottotitoli anche se questo misterioso visitatore parlasse in frasi complete. - Steve Greene



Eartha Kitt nel ruolo di Yzma in 'The New Empire' dell'Imperatore '


Uno dei film d'animazione Disney più trascurati ha anche assemblato uno dei cast di voci più trascurati: David Spade come un principe sporco, Patrick Warburton come un grande, dolce aiutante e John Goodman come un serio padre di famiglia. Ma il cast dell'ensemble è Eartha Kitt 'Yzma', un vecchio consigliere di Kuzco di Spade. Descritto come 'spaventoso oltre ogni ragione', l'iconica voce del cantante dà a Yzma una vita vivace. Gli animatori hanno catturato ogni tratto e sorriso di Kitt stessa per dare vita al personaggio. Nelle versioni precedenti di “; Emperor 'New Groove', ”; Yzma ha complottato per rubare la luce solare dagli abitanti del villaggio (la sua canzone da cattivo 'Snuff Out the Light' è una delizia esagerata), ma è l'inflessione della voce terrena di Kitt che stabilisce un'intera storia di malvagità. Il cantante in ritardo avrebbe continuato a doppiare il personaggio in vari sequel e programmi TV basati sul film. “; la adoro ”; ha detto Kitt in una prima intervista. “; insegue quello che vuole. ”; - Russell Goldman



Billy Crystal nel ruolo di Mike Wazowski in 'Monsters, Inc.'


Billy Crystal è quasi sempre la voce giusta. Qui, nei panni di un duro lavoratore nevrotico di nome Mike Wazowski, costituisce la metà del duo più spaventoso di Monsters, incorporato insieme al suo migliore amico, James 'Sulley' Sullivan (John Goodman). Il panico quasi brevettato di Crystal fa rivivere il ragazzo verde con un occhio solo, con un massetto a chiacchiere veloce che oscilla selvaggiamente da un baritono profondo e arrabbiato a un picco acuto e urlante. Questi momenti non solo mostrano la straordinaria gamma di Crystal, ma aiutano anche a rendere Mike un personaggio dinamico e tridimensionale con cui possiamo identificarci in tutti gli estremi. Le persone potrebbero ricordare il nome a causa del suo adorabile compagno, ma il film è stato definito dal tocco morbido di Crystal. - Ben Travers



Alec Baldwin nel ruolo del narratore in 'The Royal Tenenbaums'


Prima di essere Jack Donaghy, era Narratore (voce). E anche se Tina Fey non avrebbe creato il suo personaggio come dirigente televisivo per altri cinque anni, questo ha introdotto il mondo alla sua inimitabile miscela di disprezzo e incoraggiamento. E mentre descrive il retroscena invisibile di 'The Royal Tenenbaums', le sue parole si fondono con gli atti in modo così uniforme che sembra che il film di Wes Anderson abbia una voce reale, che definisce lo spirito della famiglia. Alla prima visione, un ascoltatore potrebbe confondere il tono di Baldwin come neutro. Ma fluisce e fluisce con il film, a volte inflessendo un certo grado di derisione, mentre qualche istante dopo una nota di divertimento. Non è del tutto reale e non è del tutto Jack. È un personaggio che legge una storia - intimamente familiare con tutti i soggetti coinvolti - e la racconta magnificamente. - BT



A seguire: un robot, un supereroe e un orsacchiotto (ma probabilmente non quelli a cui stai pensando)



Articoli Più