Recensione di 'Alex Strangelove': Craig Johnson offre un volgare 'Love, Simon' per il set indipendente

“Alex Strangelove”



Netflix

Quando 'Love, Simon' è uscito nei cinema all'inizio di quest'anno, è stato celebrato come un film in studio commovente ma imperfetto su un adolescente gay. Per la prima volta in assoluto, gli adolescenti LGBTQ in tutto il paese potrebbero andare al cinema, riempirsi di popcorn e assistere a una versione della loro vita sullo schermo. Ovviamente, sappiamo tutti che gli adolescenti hanno più probabilità di utilizzare Netflix che acquistare un biglietto per il cinema in questi giorni. Ecco perché 'Alex Strangelove', un piccolo film deliziosamente strano su un ragazzo che scopre di essere gay, è davvero dannatamente rinfrescante.



Mentre il dibattito sul fatto che Netflix stia rovinando i film persiste, 'Alex Strangelove' fornisce un piacevole promemoria dei poteri del colosso in streaming. In un certo senso, i pro ei contro di Netflix contro il teatro sono illustrati dalle differenze tra 'Love, Simon' e 'Alex Strangelove'. Considerando che 'Love, Simon' ha il sogno di Nick Robinson in testa con un materno Jennifer Garner da avviare, 'Alex Strangelove' è costellato di un bizzarro insieme di incognite relative. Mentre Simon sa che è gay e lo tiene segreto, Alex indossa la sua confusione sulla manica, in cerca di consigli (anche se non di ottimi consigli) ad ogni passo. Simone è casto e gentiluomo; Alex dice cose come 'toccami le palle'. (Non va bene).



Con un nome come Alex Truelove (Daniel Doheny), il nostro protagonista gangly era sempre destinato a spezzare il cuore. Può sembrare un giovane Andrew Garfield, ma Alex è un tipo di rubacuori instabile, caotico e socialmente imbarazzante. Presidente del corpo studentesco e amante della fisica, Alex inizia a frequentare la sua migliore amica, la brillante e calorosa Claire (Madeline Weinstein). Claire lo colpisce per la linea di raccolta, 'Conosci davvero i tuoi cefalopodi', e iniziano a ospitare insieme una serie web di biologia animale chiamata 'Savage Kingdom High'. Sfortunatamente, la loro conoscenza della biologia umana è gravemente carente.

Una volta che il migliore amico di Alex e il sollievo comico del film, Dell (Daniel Zolghadri), scoprono che lui e Claire non hanno ancora fatto sesso, la pressione è aumentata. Il film si tuffa quindi a capofitto nell'ansia da prestazione di Alex, che inizia con lui a praticare il gioco dei capezzoli sulla sua scimmia impagliata e termina con la sorella maggiore di Dell che fa la bocca sporca prenotando una stanza d'albergo per i due piccioncini. Mentre si mescola a una 'festa drammatica', incontra Elliott (Antonio Marziale) disarmantemente affascinante e dalle labbra a cuscino. Di un anno più grande e gay, Alex è immediatamente attratto dal bel estraneo, al punto che dice a Dell che pensa che potrebbe essere invece bisessuale.

Dopo aver tirato giù i pantaloni per verificare se ad Alex piace davvero il cazzo (è proprio il tipo di ragazzo che è Dell), Dell spiega che probabilmente Alex ha una cotta per un ragazzo gay. Inoltre, tutti sono gay o bi oquequeer o poliamorosi in questi giorni, Dell decreta. ('Qualcuno non può essere più etero?' Si chiede Alex.) Dal suo umorismo bizzarro e strano a un brutto viaggio che coinvolge una rana psichedelica e una scena di vomito di verme gommoso incredibilmente colorata, Dell si fa strada nei nostri cuori. A volte può indicare Alex nella direzione sbagliata, ma la sua osservazione sullo spettro in costante evoluzione della sessualità e dell'identità di genere porta l'anello della verità.

Come 'Love, Simon', 'Alex Strangelove' dipinge un quadro abbastanza progressivo della vita delle scuole superiori del 21 ° secolo, anche se non uno senza sfide. Una divertente differenza che solo Netflix poteva realizzare: i bambini nel mondo di Alex fumano, bevono e imprecano come i marinai. (Comprano persino rane psichedeliche). Quando Alex si esercita nei suoi discorsi sporchi, è incredibilmente sporco per un film per adolescenti, con grande orrore di Claire.

Per quanto sia rinfrescante vedere gli adolescenti sullo schermo comportarsi come veri adolescenti, l'effetto è straziante in una commedia per adulti altrimenti toccante. Come il suo protagonista nerd-ma-carino-forse-bisessuale-ma-probabilmente-gay, 'Alex Strangelove' non sa bene che tipo di film vuole essere. Ci sono momenti sconvolgenti sconvolgenti, ampie caricature del liceo e scene d'amore sincere. La sincronizzazione delle labbra di Elliott con i B-52 in maglietta e parrucca di Keith Haring è adorabile, ma il personaggio rimane tristemente sottosviluppato. (Marziale riesce ancora a fare una buona impressione.) Mentre è bello che la ragazza non sia semplicemente spazzata via come un fastidioso ostacolo, è curioso che il film passi molto più tempo su Alex e Claire che su Alex ed Elliott. Si spererebbe in un po 'più di azione da ragazzo a ragazzo con tutto lo spirito di un adolescente classificato come R.

Il regista Craig Johnson, che ha avuto un successo con 'The Skeleton Twins' nel 2014, vuole che il suo film sia bello, anche se il suo protagonista non è così chiaramente. Tuttavia, Johnson colpisce tutti i battiti previsti di una commedia per adulti, marciando secondo il suo ritmo distinto. Atterrare a metà strada tra 'Love, Simon' e 'Superbad', 'Alex Strangelove' è davvero una strana delizia.

Grado: B

'Alex Strangelove' colpisce Netflix l'8 giugno.



Articoli Più