'Avatar: The Way of Water' si prepara al successo all'Oscar con un numero record di nomination alla Visual Effects Society

Che Film Vedere?
 
  (L-R): Lo'ak (Britain Dalton) e un Tulkun nei 20th Century Studios' AVATAR: THE WAY OF WATER. Photo courtesy of 20th Century Studios. © 2022 20th Century Studios. All Rights Reserved.

'Avatar: La via dell'acqua'



Per gentile concessione di 20th Century Studios

Questo articolo contiene i preliminari di IndieWire Le migliori previsioni sugli effetti visivi per il 2023 Oscar , originariamente pubblicato il 17 gennaio 2023. Aggiorniamo regolarmente le nostre previsioni durante la stagione dei premi e ripubblichiamo le versioni precedenti (come questa) affinché i lettori possano tenere traccia dei cambiamenti nel modo in cui è cambiata la corsa agli Oscar. Per l'ultimo aggiornamento sui primi classificati dei 95esimi Academy Awards, consulta il nostro Hub delle previsioni degli Oscar 2023 .

La votazione per le nomination è dal 12 al 17 gennaio 2023, con le nomination ufficiali agli Oscar annunciate il 24 gennaio 2023. La votazione finale è dal 2 al 7 marzo 2023. E infine, la 95a trasmissione televisiva degli Oscar sarà trasmessa domenica 12 marzo e in diretta su ABC alle 20:00 ET/ 17:00 P.T. Aggiorniamo le previsioni durante la stagione dei premi, quindi continua a controllare IndieWire per tutte le nostre scelte per gli Oscar 2023.

'Avatar: The Way of Water' ha ottenuto un enorme impulso all'Oscar lunedì con il suo registra 14 nomination alla Visual Effects Society . Ciò batte il precedente record di 11 nomination stabilito da il primo film “Avatar” rivoluzionario e le 13 nomination per 'The Mandalorin' nella categoria trasmissione/episodi nel 2021. ('Avatar' ha vinto sei premi VES nel 2010.)

Il sequel di James Cameron e Wētā FX hanno aperto la strada nelle categorie di eccezionali effetti visivi in ​​un lungometraggio fotorealistico, personaggio animato (Kiri di Sigourney Weaver), due per ambiente creato (Metkayina Village e The Reef), cinematografia virtuale, modella (The Sea Dragon nave madre), due per le simulazioni (fuoco e distruzione e acqua), due per la composizione e l'illuminazione (atterraggio di razzi distruzione della foresta e integrazione dell'acqua), effetti pratici speciali (macchina corrente e pool di onde) e tre nella nuova categoria di tecnologia emergente (profondità comp, sistema facciale, set di strumenti per l'acqua).

Popolare su IndieWire

Gli altri contendenti per Migliori effetti visivi in ​​un lungometraggio fotorealistico includono 'Animali fantastici: i segreti di Silente', 'Jurassic World: Dominion', 'The Batman' e 'Top Gun: Maverick'. Tutti e quattro sono nella rosa dei candidati per l'Oscar VFX, così come 'Thirteen Lives' e 'Black Panther: Wakanda Forever', che il VES ha nominato rispettivamente per Migliori effetti visivi di supporto in un lungometraggio fotorealistico e Migliori simulazioni di effetti in un lungometraggio fotorealistico. Non ci sono state nomination ai VES per gli altri tre film nella rosa dei candidati: 'Tutto tranquillo sul fronte occidentale', 'Doctor Strange e il multiverso della follia' e 'No'.

Il colosso 'Avatar' ha dimostrato in modo convincente perché è il capofila durante il 'bake-off' di sabato all'Academy Museum, dove i membri del ramo hanno deciso i cinque candidati tra i 10 film selezionati, che saranno annunciati il ​​24 gennaio.

La presentazione di 'Avatar', guidata da Il supervisore senior degli effetti visivi di Wētā, Joe Letteri , tirò indietro la tenda sul suo acquisizione di prestazioni subacquee e nuovi sistemi di animazione facciale basati sui muscoli, tra molte altre innovazioni, sostenuti da informazioni dietro le quinte e clip reels.

Tuttavia, a beneficiare maggiormente del bake-off è stato il sensazionale 'Top Gun: Maverick', che ha finalmente sollevato il velo sul suo lungo embargo sui VFX per spiegare il ruolo cruciale che i suoi VFX supplementari (per un totale di 2.400 riprese) hanno svolto nelle incredibili sequenze aeree, in cui siamo stati messi nella cabina di pilotaggio dei caccia della Marina con il Maverick di Tom Cruise. Questo è stato per gentile concessione di In prima fila all'Oscar Direttore della fotografia Claudio Miranda , e il suo innovativo Sistema di estensione della fotocamera Sony Rialto .

Il supervisore degli effetti visivi di produzione Ryan Tudhope ha debuttato clip di fotografia aerea, texture di re-skin digitali per far sembrare un combattente come un altro e pirografo digitale, ed è stato raggiunto dal resto del suo team per elaborare la collaborazione per il design delle inquadrature per 'energia frenetica e chiarezza, Tracciamento della telecamera tramite GPS, lavoro speciale del gimbal per colmare le lacune e riferimento ai test missilistici per le esplosioni CG.

Altre presentazioni degne di nota sono state rivelate praticamente corrispondenti alle lenti rivestite in silicone di Il direttore della fotografia premio Oscar Greig Fraser in “The Batman” ; migliorando Hoyte van Hoytema ingegnosa cinematografia giorno per notte a infrarossi e 65 mm con passaggio di profondità, ombre CG e altri dettagli sottili su 'No'; il grande uso di fumo e carri armati come creature in “Tutto tranquillo sul fronte occidentale”; e versando enormi quantità di acqua nei set di carri armati e catturando molti scatti nella fotocamera in 'Thirteen Lives'.

Primi classificati:

'Avatar: La via dell'acqua' (XX secolo/Disney)
'Top Gun: Maverick' (Paramount)
'Batman' (Warner Bros.)
“Black Panther: Wakanda Forever” (Disney/Marvel)
'No' (universale)

Contendenti:

'Tredici vite' (Amazon)
'Tutto tranquillo sul fronte occidentale' (Netflix)
Jurassic World: Dominion” (Universale)
“Doctor Strange nel multiverso della follia” (Marvel/Disney)
“Animali fantastici: I segreti di Silente” (Warner Bros.)



Articoli Più