Tracy Letts: come un dio del teatro americano è stato sconfitto da Hollywood - poi battilo

HBO



“Il ragazzo è un dio. Se ti interessa il teatro americano, conosci questo ragazzo. Lo conosci e lo temi. '

Queste sono le prime parole che il regista James Schamus ha dovuto dire quando gli è stato chiesto di riflettere su Tracy Letts. In effetti, il drammaturgo vincitore del premio Pulitzer e l'attore vincitore del Tony Award è una leggenda del palcoscenico, ma solo di recente è entrato nel cinema e in televisione - come attore. Il suo ultimo ruolo è nella serie della HBO, 'Divorce', ed è una parte che avrebbe dovuto durare solo un episodio.



'Sono morto nel pilot', ha detto Letts senza mezzi termini, quando IndieWire ha parlato con lui nella sua casa di Chicago.



'Ma gli è piaciuto così tanto, gli hanno chiesto di tornare', ha aggiunto Carrie Coon, moglie di Letts, ex co-protagonista sul palco, e l'attuale star di 'The Leftovers' della HBO.

In effetti, il personaggio di Letts - Nick sfacciato e di successo, sposato con Diane di Molly Shannon - non avrebbe dovuto sopravvivere all'attacco di cuore che subisce nel pilot.

LEGGI TUTTO: L'intervista a Sarah Jessica Parker: come la TV è cambiata da Sex and the City ’; a ‘ Divorzio ’;

'Quando è stato scritto il pilota originale - e anche quando l'abbiamo girato - era un personaggio che è morto per un attacco di cuore', ha detto lo showrunner Paul Simms 'Divorzio', 'e il resto della serie avrebbe dovuto seguire sua moglie mentre lei ha avuto problemi legali [legati alla sua morte.] '

Nel pilot lo abbiamo amato anche più di quanto pensassimo e quando abbiamo iniziato a mostrarlo alla gente, hanno continuato a dire: 'Adoriamo davvero il personaggio di Tracy'. È un vero peccato che muoia. ’; E poi abbiamo iniziato a pensare: 'Beh, forse non muore?' '

'E mi hanno riportato in vita', ha detto Letts.

Sia per il suo ronzio positivo o per il semplice fatto che non puoi uccidere un dio, Letts è ancora una figura di spicco in 'Divorce', una serie che è arrivata a incarnare la carriera cinematografica dell'attore; fornendo un arco figurativo degno del grande drammaturgo. Dagli atterraggi ai ruoli sui network nei suoi primi anni '30, ai comandanti spot regolari della serie (e alla conquista di premi per il suo lavoro cinematografico) nei suoi primi anni '50, Letts è attualmente nel mezzo della conquista di un mondo della recitazione che una volta lo ha respinto.

'Seinfeld', 'Miglioramento domestico' e il valore delle parti bit

Prima che scoppiasse come drammaturgo, ma dopo aver costruito una reputazione eccellente sulla scena teatrale di Chicago, Letts si trasferì a Los Angeles, come fanno tanti giovani attori; attori con meno esperienza di lui, eppure Letts ha visto risultati simili.

'Sono andato a Los Angeles quando avevo 32 anni', ha detto Letts. “Ho trascorso circa quattro anni a Los Angeles. Non era d'accordo con me e sono tornato. '

'Tuttavia, hai realizzato l'episodio' Seinfeld 'di Festivus', ha aggiunto Coon.

Sebbene Letts scriva le sue piccole parti in programmi TV popolari come 'Seinfeld', 'Home Improvement', 'The Drew Carey Show' e altro con un semplice 'Ho fatto un po 'di lavoro a Los Angeles', Simms vede l'esperienza come parte integrante di Letts ' carriera.

'Penso che sia probabilmente il motivo per cui è così bravo a scrivere per gli attori', ha detto Simms. 'Avere esperienza nel recitare una parte nelle sitcom gli dà la simpatia e la generosità di sapere che anche le piccole parti hanno bisogno di sostanza, quindi non sono solo un bocchino o un burattino.'

LEGGI TUTTO: I migliori poster TV del 2016

Letts ha citato l'alto costo della vita a Los Angeles come fattore motivante, ma la sua decisione di andarsene è stata alimentata maggiormente dalla frustrazione artistica. Non stava ottenendo il tipo di ruoli che lo hanno ispirato; il tipo di ruoli che potrebbe avere a Chicago.

'Ho fatto un po 'di lavoro, ma niente è stato abbastanza per nutrire l'anima', ha detto Letts. 'Avevo scritto un paio di opere teatrali qui a Chicago:' Killer Joe 'e' Bug ', ed entrambi ebbero un certo successo. Ma un successo di culto non ha pagato molti soldi e L.A. è stato costoso. Odiavo la sensazione a Los Angeles di aspettare che squillasse il telefono. '

È importante notare che Letts non ha mai cercato fama e fortuna a Los Angeles. Ha semplicemente seguito la sua chiamata alla Città degli Angeli, sperando di guadagnarsi da vivere e scuotere la percezione che sentiva a Chicago di essere un 'sostituto permanente'. Questo desiderio di non essere etichettato come qualsiasi 'tipo di attore' non l'ha mai lasciato davvero.

“Quindi sono tornato a Chicago e ho ricominciato a lavorare qui a teatro e ho fatto voto di povertà. Ho deciso di vivere a Chicago per il resto della mia vita, e poi Steppenwolf mi ha aggiunto all'ensemble, e poco dopo ho scritto 'August: Osage County', e qui va il voto di povertà. '

Il potere di New York

Letts ha vinto il premio Pulitzer nel 2008 per la sua opera teatrale (successivamente adattata in un film, che Letts ha scritto, interpretato da Meryl Streep e Julia Roberts). La sua carriera di scrittore era in piena espansione e, come attore, era una presenza imponente sulla scena teatrale di Chicago, ma non è stato fino a quando Letts ha recitato in un risveglio di 'Who's Afraid of Viriginia Woolf' nel 2012 che qualcuno ha davvero preso atto della sua recitare al di fuori della sua città preferita.

'In un certo senso deriva tutto da' Chi ha paura di Virginia Woolf ', ha detto Letts. 'Questo è il potere di New York. Questo è il potere di essere in un media center come New York. Quando August ha fatto irruzione per la prima volta a New York, alcuni dei resoconti hanno suggerito che 'l'attore fallito è diventato drammaturgo.' [Ride] Non era il caso. Ero solo un attore di Chicago. Avevo fatto ben poco per andare a New York o Los Angeles, e tutto il lavoro qui a Chicago non riguardava principalmente il lavoro con la macchina fotografica. Si tratta di lavoro teatrale. Quindi, stavo solo facendo quello che avevo sempre fatto, che era fare spettacoli teatrali '.

Simms ha effettivamente visto la produzione a New York, e ha lasciato un'impressione tale che non ha mai dubitato che Letts potesse gestire il ruolo in 'Divorzio', non importa quanto grande o piccolo.

'Mi è piaciuto molto', ha detto Simms della commedia. 'Probabilmente puoi dirlo da [' Divorzio '], ma amo le persone in conflitto; specialmente le persone intelligenti in conflitto. Ed è un ruolo così importante da assumere perché la versione del film [interpretata da Richard Burton] è così iconica. [Ma] Tracy è un uomo senza le parti volgari di ciò che associamo agli uomini. C'è un'autorità nei suoi personaggi e un peso per loro '.

Il 'potere di New York' - e l'autorità della presenza di Letts - è stato ciò che ha portato lo showrunner della 'Patria' Alex Gansa a interpretarlo in un ruolo ricorrente nel film drammatico vincitore di Emmy Showtime. Gansa ha visto Letts sul palco nel 2013 e ha immediatamente pensato a lui per il ruolo di Andrew Lockhart, il regista della CIA ed ex senatore degli Stati Uniti che si è dimostrato una spina nel fianco degli eroi della serie.

'Sono stato davvero sorpreso quando mi è venuta la chiamata a fare' Patria ', ha ricordato Letts. “Inizialmente l'ho rifiutato perché mi avevano mostrato la sceneggiatura ed era solo uno stronzo. Ho pensato: 'Non voglio farlo.' Ma poi Alex è stato al telefono con me e sono rimasto così colpito da lui - è un ragazzo così intelligente, ed è un programma TV così intelligente - e ha parlato di ciò che voleva fare con il personaggio nel tempo. L'ho preso e sono così felice di averlo fatto. Ha portato a molte altre cose. '

'Indignazione' e superamento dello 'Stronzo in giacca e cravatta'

Uno di questi ruoli è stato nel film indipendente di quest'anno 'Indignation', un film drammatico in cui Letts ha interpretato il decano di una scuola frequentata dallo studente della classe operaia di Logan Lerman. Al centro del film c'è un avanti e indietro di 18 minuti tra Lerman e Letts che ha guadagnato rave dalla critica e un grande rispetto da parte dei suoi coetanei.

'Sono stato fortunato nel fatto che qualche buona sceneggiatura unita ad alcuni cineasti appassionati sia arrivata sulla mia strada', ha detto Letts. '' Indignazione 'è stato un esempio in cui non ho nemmeno letto la cosa. Appena ho saputo che era un adattamento di un libro di Phillip Roth diretto da James Schamus, ho detto: 'Ci sto. Non mi interessa quanto sia grande la parte, lo farò'. Poi ho visto il scena nel mezzo di quella cosa ed era tipo 'Oh mio Dio'. '

'Sapevamo che quando stavamo pianificando di fare singole riprese di 18 minuti ciascuna, avremmo avuto bisogno di qualcuno che abbia le capacità che possiede: il comando e l'esperienza in teatro', ha detto Schamus. “Questi ragazzi erano completamente fuori libro nella scena. Ha un background teatrale, quindi non ho dovuto preoccuparmi della sua capacità di assumere il controllo totale della sceneggiatura e di possederla. '

Detto questo, Letts non sceglie i suoi ruoli senza pensarci. Dice che la scrittura, la storia e il personaggio sono gli aspetti più importanti per lui quando si considera un ruolo - ed è anche veloce nel notare 'non c'è niente di particolarmente originale in quell'idea' - ma è ancora consapevole di come può essere percepito, e non vuole essere inscatolato.

'Quando reciti in qualcosa come' Patria ', Hollywood può essere un luogo in cui le persone non hanno necessariamente molta immaginazione', ha detto Letts. 'Lo guardano e dicono:' Oh, è quello che fa quel ragazzo. Lui è quello ragazzo: quel coglione in giacca e cravatta. 'Se mi avessero visto a teatro a Chicago e la gamma di parti che avrei potuto suonare qui, avrebbero visto che avrei potuto fare altre cose. Ma capisco, è quello che pensano che io faccia. Quindi cerco cose che non sono solo una ripetizione della stessa cosa ancora e ancora. Non voglio solo suonare il coglione in giacca e cravatta. '

LEGGI DI PIÙ: 'Divorzio': Thomas Haden Church difende la visione di uno spettacolo che è difficile da guardare

'Il preside di' Indignazione 'non è solo uno stronzo in giacca e cravatta', ha continuato. 'C'è molto di più in corso. Il capo di Christine in 'Christine', c'è di più con quel ragazzo che non essere solo un bullo - uno stronzo in giacca e cravatta. '

'Il fulcro della sua performance - e questa è la tragedia sia della performance che del film - è che c'è molto amore lì', ha detto Schamus. “Può essere fuorviante e limitato, persino distorto, ma il nucleo della performance è un essere umano che cerca di raggiungere un altro essere umano e fallisce miseramente. Ma ci sta provando! […] Adoro il fatto che sia imponente senza comportarsi in modo imponente. Ma può anche recitare qualsiasi cosa, quindi questo aiuta. '

La ricerca della varietà ha contribuito alla sua scelta di assumere il ruolo in 'Divorzio'.

'Ho apprezzato il fatto che fosse una commedia', ha detto Letts. 'Non ci riesco molto: una commedia con persone divertenti; persone divertenti della mia età; persone divertenti nel mio gruppo di pari.

'È diverso fare commedia nel cinema che sul palcoscenico. I parallelismi con il dramma sul palco e sul film sono più vicini l'uno all'altro, ma con una commedia non si ottiene quel rimbalzo come si fa a teatro. Capire i tempi di ciò, i gesti del viso, [è difficile]. ”

Chiaramente, però, l'ha rotto. Il suo successo sullo schermo può essere misurato da “Divorce”: il suo ruolo è fissato per un'ulteriore espansione nella Stagione 2, e Simms sta deliberatamente scrivendo più scene per Letts con Sarah Jessica Parker, a causa di quanto sia impressionato dal suo lavoro con la scena condivisa.

'È un ruolo molto più importante nella stagione 2', ha detto Simms. 'È più un'esplorazione della sua agenzia. Quando pensi di mettere Tracy in scene con altre persone, le permutazioni sembrano davvero divertenti. Ci sono aspetti della seconda stagione che sorprenderanno davvero le persone. '

Il valore della scelta

'È così commovente vedere qualcosa a cui Tracy ha rinunciato, che è stata una carriera televisiva e cinematografica - ha appena deciso che non l'avrebbe fatto', ha detto Coon. “È tornato a Chicago, ha scritto spettacoli teatrali, è stato un attore sul palco e ha avuto questo incredibile successo come drammaturgo. Quindi vedere questa carriera televisiva e cinematografica tornare a lui a 50 anni, è così straordinario. '

'51 - ma chi conta'>

In altre parole, non sembra che qualcuno ucciderà presto uno dei personaggi di Letts, non che tu possa mai uccidere un dio.

“; Divorzio ”; va in onda il finale di stagione 1 domenica alle 22 su HBO. 'Indignation' è ora disponibile su VOD e DVD.

Rimani aggiornato sulle ultime notizie sui film! Iscriviti alla nostra newsletter via e-mail qui.



Articoli Più